GPS tracker per auto, cosa sono e come funzionano?

I GPS tracker (Global Positioning System) sono dispositivi portatili che permettono ai gestori di flotte, genitori e proprietari di veicoli di sorvegliare e seguire i spostamenti delle loro auto o dei loro camion.

I localizzatori GPS tracker (che trasmettono in tempo reale) possono fornire i dati in tempo reale sulla posizione e sulla velocità del mezzo, mentre i GPS che registrano il percorso, consentono la visione del percorso in differita.

Con alcuni localizzatori GPS tracker, puoi impostare degli avvisi in tempo reale che si attivano quando l’auto si sposta, o supera un limite di velocità o entra in un area specifica (geofence).

Come funziona la localizzazione GPS tracker?

Il tracciamento GPS utilizza una rete di satelliti per determinare la posizione di un auto o di una persona.

L’idea di base è che un localizzatore GPS utilizzi la trilaterazione per determinare la sua posizione fisica in base alla sua distanza da tre satelliti GPS.

Questa è la stessa tecnologia utilizzata da un sistema di navigazione portatile o da auto.

La differenza tra un localizzatore GPS tracker e un sistema di navigazione per auto è che il sistema di navigazione ti fornisce la tua posizione e le indicazioni stradali.

Al contrario, un tracker gps registra le abitudini di guida o trasmette la sua posizione in tempo reale.

Quando un localizzatore GPS per auto trasmette la posizione, generalmente utilizza la stessa tecnologia utilizzata dal telefono cellulare per effettuare chiamate o connettersi ad Internet.

Perciò, alcuni localizzatori GPS per auto possono richiedere un canone di abbonamento mensile.

A cosa servono i dispositivi di localizzazione per auto?

Lo scopo principale di un dispositivo di localizzazione GPS per auto è di farti sapere in ogni momento dove si trova il tuo veicolo e ci sono molti scenari in cui può tornare utile.

Ad esempio, se la tua auto è stata rubata avendo precedentemente installato un localizzatore gps a bordo, potresti fornire alla polizia la sua posizione.

Altro esempio, installando un gps tracker nell’auto di tuo figlio, puoi scoprire la sua posizione in tempo reale o visualizzare una registrazione del percorso compiuto, controllando anche la velocità sostenuta nel tragitto percorso.

I dispositivi di localizzazione dei veicoli sono utili anche per i proprietari di grandi flotte di automobili o camion.

Alcuni usano la tecnologia per tenere d’occhio dove si trovano i loro veicoli in un dato momento e per coordinare meglio le operazioni quotidiane.

Al contrario, altri sono più interessati a tenere traccia del chilometraggio per la contabilità.

Tuttavia, c’è un lato oscuro nei localizzatori GPS per automobili.

Alcuni potrebbero usarli all’insaputa del proprietario del veicolo per vedere i spostamenti.

Molte volte utilizzato in caso di stalking o adulterio.

Se sospetti che sia così, puoi individuare da solo un localizzatore GPS nascosto nel tuo veicolo, oppure rivolgerti a noi per una bonifica gps auto.

Se riesci ad immaginare ad una situazione in cui potresti aver bisogno di sapere dove si trova la tua auto dovresti, acquistare un localizzatore GPS per auto.

L’unico cosa da sapere è che la maggior parte di questi tracker gps richiedono la connessione ad internet, per fornirti la posizione in tempo reale.

Come si usa un localizzatore GPS per auto?

L’utilizzo di un localizzatore GPS in auto è molto semplice, potrebbe variare leggermente da un dispositivo all’altro.

La differenza principale è la fonte di alimentazione, alcuni sono alimentati da una propria batteria altri bisogna collegarli alla batteria dell’auto.

Alcuni localizzatori GPS sono progettati per essere collegati al connettore della diagnostica di bordo (OBD-II), solitamente situato sotto il cruscotto vicino al volante.

Il vantaggio è che questi tracker ottengono l’alimentazione direttamente dal connettore utilizzato per la diagnosi elettronica del mezzo, che è estremamente facile da usare.

Usare questo tipo di gps tracker è un gioco da ragazzi.

Altri localizzatori per auto sono progettati per essere collegati a un accendisigari o ad una presa per alimentazione, limitando la posizione in cui è possibile installarli.

Questi tracker sono facili da installare e utilizzare, ma alcuni assorbono energia dalla batteria quando l’auto è ferma.

In tal caso, è necessario scollegare il localizzatore per evitare che la batteria dell’auto si scarichi.

I localizzatori GPS per auto più discreti sono alimentati da una batteria, il che significa che possono essere installati praticamente ovunque.

Poiché non esiste una fonte di alimentazione esterna, questo tipo di tracker deve essere rimosso e caricato periodicamente, altrimenti smette di funzionare.

Dopo aver installato un localizzatore GPS nel tuo veicolo, puoi utilizzare il software sul tuo computer, telefono o tablet per visualizzare la sua posizione in tempo reale.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Open chat
1
Contattaci in tempo reale
Ciao, se hai bisogno di informazioni contattaci al +39 06 87.23.03.58 oppure tramite WhatsApp al +39 333 95.30.864